integratori effetti collaterali e disturbi

Carnitina: effetti e controindicazioni. Effetti collaterali Tapazole...è tutto normale? VIETATO IL FAI DA TE, 10 INTEGRATORI ALIMENTARI DI CUI POTRESTE AVER BISOGNO, VERRUCHE: TIPOLOGIE, CAUSE E RIMEDI NATURALI, LA CONSOLIDA, L’ERBA CHE GUARISCE LE FERITE E AGGIUSTA LE OSSA, TÈ MATCHA: I MILLE BENEFICI, GLI USI E DOVE TROVARE IL TÈ VERDE GIAPPONESE, RISO ROSSO FERMENTATO: ATTENZIONE, RISCHIO DI LESIONI EPATICHE E MUSCOLARI, ERBE SPONTANEE IN GIARDINO: LA TUSSILAGO FARFARA. Poi bisogna tener conto di che alimentazione usufruisco, che tipo di frutta e verdura mangiamo? Il prezzo medio al pubblico è di circa 13,5 euro a confezione e poi bisogna considerare di solito devono essere assunti per cicli piuttosto lunghi. SAM E può aiutare il fegato per abbattere agenti chemioterapici . Se assunti in quantità adeguate, rappresentano un modo sicuro ed efficace per aumentare l’assunzione di zinco e migliorare diversi aspetti della salute. In questa guida voglio parlarti proprio di questo nuovo prodotto: SustaFix , che ha riscosso moltissimo successo in Germania e Svizzera e che ora è disponibile anche per la vendita in Italia. Sottoscrivo con entusiasmo tutto quanto esposto nell’articolo e condivido l’invito di Alessandro ad approfondire il tema. Tuttavia, consumare troppa colina può avere effetti collaterali spiacevoli e dannosi, come bassa pressione sanguigna, sudorazione, odore di pesce, diarrea, nausea, vomito e danni al fegato (36). Ferro aiuta le cellule a crescere e ci dà energia. Assumere un integratore di monacolina k è come prendere una statina a basso dosaggio. A cosa è dovuto questo successo? “I motivi del successo sono diversi, – dice Carnassale – innanzitutto nel nostro Paese è diffuso per tradizione l’utilizzo dei preparati vegetali: prima tisane, poi integratori. Moltissimi integratori alimentari non funzionano (e questo vale anche per alcuni farmaci), soprattutto quelli che dovrebbero risolvere piccole patologie o lievi carenze. Disturbi Digestivi . Efficacia, Modo d'Uso ed Effetti Collaterali. LEGGI anche: INTEGRATORI ALIMENTARI: SONO PERICOLOSI? Effetti collaterali. Tra i rischi ci sono danni epatici ed è un possibile cancerogeno. L’integrazione con elevate quantità di vitamina C può portare ad effetti negativi, come disturbi digestivi e calcoli renali. Il video dell’Istituto zooprofilattico delle Venezie, Benessere animale, pesci e acquacoltura: il video dell’Istituto zooprofilattico delle Venezie. Certo è che l’universo degli integratori è estremamente variegato. Alcune persone possono essere allergiche all’eritritolo. Potenziali effetti collaterali: disturbi di stomaco, nausea, insonnia, diminuzione della glicemia. Il Fatto Alimentare, a differenza di altri siti, è un quotidiano online indipendente. L’altro elemento da considerare è che una parte consumatori considera le multinazionali del farmaco (Big pharma) aziende che tramano e lucrano sui pazienti, quindi qualsiasi cosa diversa dai farmaci “prescritti” viene percepito come più “libero” e salutare. È volontaria Nati per Leggere in Campania. Effetti Collaterali. Se usato da persone adulte e in modo corretto, il solfato di glucosamina è considerato un integratore sicuro. Effetti collaterali . Valeria Balboni LEGGI anche: ERBE SPONTANEE IN GIARDINO: LA TUSSILAGO FARFARA, • Yohimbe (Johimbi, pausinystalia yohimbe, yohimbine, corynanthe johimbi): aumenta la libido, cura le disfunzioni erettili, la depressione e può essere utile contro l’obesità. L’integrazione con elevate quantità di vitamina C può portare ad effetti negativi, come disturbi digestivi e calcoli renali. Oggi la melatonina è ampiamente utilizzata come integratore alimentare, soprattutto con l’obbiettivo di contrastare i lievi disturbi del sonno – anche in bambini ed anziani – ma non solo. Tuttavia, l'uso eccessivo di questo prodotto potrebbe determinare l'insorgenza di reazioni avverse gastro-enteriche caratterizzate soprattutto da dolori allo stomaco, nausea, flatulenza, dolori addominali e pesantezza a … Tra gli effetti collaterali degli integratori ferrosi rientrano anche diversi altri disturbi di origine gastrointestinale, come diarrea, stitichezza, nausea, vomito, dolori addominali e colorazione nera delle feci. Introducendo integratori di solo magnesio, un dosaggio eccessivo potrebbe provocare squilibri alle concentrazioni corporee di calcio e potassio. Tutti segreti di un prodotto sempre più amato, Ma quanto costa il panettone? Si tratta quindi di una spesa non trascurabile, soprattutto quando pesa sulle spalle di anziani o altre categorie deboli. Verbasco 2020 | Proprietà, Usi, Benefici | Effetti Collaterali. Se si, continua a leggere. Il troppo storpia, non serve una laurea per capirlo. Cliccando su Iscriviti dichiari di aver letto e accettato l’informativa, Copyright © 2021 ilfattoalimentare.it di Roberto La Pira - P IVA : 06552390152, Integratori: pro e contro. Ma può bastare l’idea che, siccome sono prodotti a base naturale, possono essere assunti senza problemi? Si è trattato di un evento dovuto al fatto che queste sostanze estratte dalle piante hanno azioni farmacologiche in grado di procurare effetti collaterali anche gravi in soggetti predisposti.”. Ci sono effetti collaterali? Commenti. Anastrozolo è un farmaco orale per il trattamento del cancro al seno. LEGGI anche: LA CONSOLIDA, L’ERBA CHE GUARISCE LE FERITE E AGGIUSTA LE OSSA. Quantità elevate di steroidi assunte insieme a bevande alcoliche possono causare problemi gastrointestinali come sanguinamento o ulcere. Gli effetti del cortisone e alcol sono stati discussi nel tempo e ancora oggi sono oggetto di ricerche mediche. Questo meccanismo è alla base della selettività degli IPP per lo stomaco e dei ridotti effetti collaterali sistemici provocati da questi farmaci. – Fa notare Sculati – Le barrette Kellogg`s costano solo 13 ?/kg. Tra gli effetti collaterali che si verificano più raramente ricordiamo 1. la sonnolenza, 2. le reazioni cutanee 3. e il mal di testa. Ciò accade anche per l’errata convinzione che le sostanze “naturali” su cui spesso si basano gli integratori, non possano avere effetti negativi, a differenza delle sostanze “chimiche” come i farmaci che, è noto a tutti, riportano sul foglietto illustrativo l’elenco degli effetti collaterali. Gentile Gino, SustaFix è una nuovissima crema 100% naturale che aiuta ad alleviare il mal di schiena e dolori articolari. La melatonina è un ormone naturalmente presente nell’organismo, prodotto dall’epifisi (una piccola ghiandola del cervello) e responsabile del corretto ciclo sonno-veglia attraverso la sua azione sull’ipotalamo. Per avere un apporto nutrizionale sufficiente dovrei mangiare solo la verdura a km zero e di chi la coltiva senza pesticidi e concimi chimici. I ... struttura base apportando delle sostituzioni a livello degli atomi di carbonio per aumentarne la potenza antinfiammatoria e ridurne gli effetti collaterali sul metabolismo. Contro La Tosse . In ogni caso, prima di spendere soldi per bustine e capsule, è sempre meglio verificare l’effettiva utilità di ciò che si vuole assumere, confrontandosi con il medico di famiglia, o un biologo nutrizionista, invece che con gli amici. Altri effetti collaterali dell’erba di San Giovanni sono di solito minori e non comuni. Gli effetti collaterali dell’olio di enotera sono lievi,ma possono includere nausea e mal di stomaco. Scrive per greenMe dal 2009. Tipi di Integratori di Ferro. In attesa di una direttiva comunitaria specifica, la circolare n. 8/99 del Ministero della Sanità contiene le linee guida su questi prodotti e li classifica come indicato in Tavola 3. Il cortisone viene utilizzato nel trattamento di diversi disturbi. L’addio entro 5 anni in quasi tutti i ristoranti del mondo, Più cibo ultra-processato nella dieta, più è alto il rischio di morte, secondo lo studio italiano Moli-Sani, Cala il consumo di sale in Italia: giù del 12% in 10 anni. Poi ognuno è libero di pensarla come vuole e di trarre le proprie conclusioni. E' normale? In questo articolo parleremo in particolare di come una una terapia a base di farmaci cortisonici può avere effetti collaterali sul sonno e sull’umore.Recenti analisi hanno rilevato che reazioni gravi si sono verificate in quasi il 6% dei pazienti e andavano da manifestazioni molto lievi a moderate. Articolo interessante ma l’argomento è molto complesso. 2 Answers. LEGGI anche: KAVA KAVA, L’ERBA CHE PUÒ CURARE L’ANSIA. Tra i rischi si annoverano danni epatici. Gli integratori possono essere acquistati liberamente (tant’è che molti sono esposti sugli scaffali dei supermercati a fianco degli alimenti) e devono rispondere agli stessi requisiti di sicurezza del cibo, cioè non contenere sostanze in grado di avere effetti negativi per la salute. Assumere troppa vitamina C può in effetti causare diarrea, nausea e crampi allo stomaco. ...sei una delle 40 mila persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché diamo a tutti l'accesso gratuito. Se è a km “0” meglio ma va bene anche l’altra. I principi attivi in essi contenuti hanno possibili effetti secondari e possono interagire con alcuni farmaci. LEGGI anche: TÈ MATCHA: I MILLE BENEFICI, GLI USI E DOVE TROVARE IL TÈ VERDE GIAPPONESE. Un mercato in aumento da decenni, che non ha risentito nemmeno della crisi del 2008. Conclusione? Per eliminare queste manifestazioni e bloccare eventuali recidive, è possibile ricorrere ad integratori naturali privi di effetti collaterali come invece accade coi farmaci tradizionali. Effetti indesiderati. 5. Questi aspetti dal punto di vista dei consumatori/pazienti risultano piuttosto ambigui e andrebbero approfonditi e chiariti. • Riso rosso fermentato (Monascus purpureus): abbassa il colesterolo Ldl, previene danni al cuore, ma può provocare danni renali e problemi muscolari, danni al fegato e perdita di capelli. 3,5 miliardi di euro: è il valore del mercato degli integratori alimentari, in Italia, nel periodo che va da marzo 2018 a marzo 2019. A parte l’eccezionale caso in cui molti integratori in vendita in alcune catene di negozi possono essere addirittura falsi. Tra i rischi ci sono danni epatici. Potenziali effetti collaterali e controindicazioni: indigestione, costipazione, nausea, vertigini, problemi di fegato, febbre, processi di guarigione più lenti. Questo significa non avere un editore, non essere legati a lobby o partiti politici e avere inserzionisti pubblicitari che non interferiscono la nostra linea editoriale. “Pur vivendo in una società alle prese con l’abbondanza di cibo e i problemi correlati, come il sovrappeso, molti sono convinti di non assumere a sufficienza alcuni nutrienti. Purtroppo, però, il miraggio dell'integratore "magico" attira molte persone, soprattutto quelle che hanno poca voglia di sudare e che sono alla continua ricerca della scorciatoia ideale per raggiungere senza fatica i propri obiettivi. Introducendo integratori di solo magnesio, un dosaggio eccessivo potrebbe provocare squilibri alle concentrazioni corporee di calcio e potassio. “Oltre alla creazione di un database pubblico con la composizione e la quantità dei principi attivi – sottolinea Sculati – sarebbe importante rendere pubblica la documentazione e l’esito della notifica ministeriale per l’immissione in commercio degli integratori alimentari. Impara, Confronta, Risparmia. Per sapere di più, leggi come, Igiene in cucina: tutte le regole per il personale di bar e ristoranti. Evitare il fai-da-te e consultare sempre il medico, il solo che potrà indicare le dosi corrette e il periodo di somministrazione. Ma nelle controindicazioni può provocare danni epatici ed epatite. Tra i rischi ci sono convulsioni, aritmia cardiaca, arresto cardiaco ed è più pericoloso se combinato con altri stimolanti. In questo articolo in particolare parleremo dei migliori integratori per la prostata che possono a aiutare a sconfiggere definitivamente la prostatite. Inoltre sempre OMS ha inserito tra le abitudini quotidiane per il benessere psicofisico anche l’integrazione alimentare. Altre, tuttavia, potrebbero notare come il loro stomaco “soffre” dopo aver assunto questi farmaci, presentando coliche, nausea e persino vomito e diarrea. Vitamine del gruppo B: benefici, effetti collaterali e dosaggio. Tuttavia e, in alcuni casi, è possibile scoprire la presenza di effetti indesiderati. Ma aumenta la pressione sanguigna, provoca tachicardia, mal di testa, convulsioni, problemi al fegato, ai reni, al cuore e attacchi di panico. Viene sintetizzata dal nostro corpo da fegato e reni solo il 25% del nostro fabbisogno giornaliero di carnitina, il restante fabbisogno si può assumere tramite gli alimenti che ne sono ricchi: carni rosse, latticini, soia, avocado, carciofi, legumi, alcuni cereali, banane, albicocche, etc. Lievi effetti avversi gastrointestinali possono insorgere in coloro che assumono una dose eccessiva di integratore, superando la dose massima di due capsule al giorno. Dicembre 1, 2020 , 11:35 am , insonnia, melatonina, sonno; Indice. “In generale – dice Sculati – abbiamo sempre meno voglia e tempo da dedicare alla preparazione dei pasti, ed è molto più semplice prendere una pillola al giorno, magari anche un paio e variarle durante l’anno, piuttosto che cambiare abitudini alimentari e cercare di mantenere una dieta sana. Tutto ciò è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Possono considerarsi i discendenti degli antichi medicamenti, è risaputo, infatti, che l’uomo fin dall'antichità sfruttasse le proprietà di piante radici e frutti per averne dei benefici. Quanti integratori non vengono autorizzati perché non possono sostenere ciò che promettono?”. • Barba di bosco (beard moss, tree moss, usnea, acido usnico): antidolorifico e indicata per la perdita di peso. Le diverse conseguenze variano in base al tipo di sostanza assunta, per esempio: Gli ingredienti in esso contenuti; La gravità di queste minacce spesso dipende da fattori come le condizioni mediche preesistenti, la quantità dell’ingrediente preso e il tempo d’assunzione. L’abbiamo chiesto a Massimiliano Carnassale, direttore generale di Federsalus istituzione di riferimento per tutti gli operatori del settore. Cosa si potrebbe fare per chiarire questi aspetti e rendere più consapevoli i consumatori? La monacolina k, per esempio, utilizzata per il controllo del colesterolo e contenuta negli integratori a base di riso rosso fermentato, è chimicamente uguale a una statina, la lovastatina. Se infatti, gli integratori posso essere utilizzati come fonti “concentrate” di nutrienti o di altre sostanze con un preciso effetto nutritivo o fisiologico (possono essere usati per correggere carenze nutrizionali o mantenere un adeguato apporto di determinati nutrienti), integrando la normale dieta, in alcuni casi, l’eccessiva assunzione di quelle vitamine e di quei minerali può essere dannosa o causare effetti indesiderati. Solitamente gli integratori alimentari sono sostanze ad alta tollerabilità, generalmente, gli effetti collaterali sono quasi inesistenti. Gli integratori naturali sono dei preparati che si utilizzano in caso di carenze fisiologiche o patologiche di un particolare elemento. Quest’anno più di 150 paesi coinvolti, Salviamo le api e gli agricoltori: estesa la raccolta delle firme per l’iniziativa dei cittadini europei, Burger King dice stop alle uova di galline allevate in gabbia. Il ferro è più abbondante nei nostri globuli rossi e agisce come fornitore di ossigeno ai muscoli e altri tessuti in tutto il corpo. Ma può provocare problemi renali e danni al fegato. Gli integratori liquidi in commercio contengono all'incirca un grammo di taurina per lattina; le dosi giornaliere consigliate non devono superare gli 8 grammi, per un soggetto adulto. Effetti Collaterali. Tosse grassa e bronchiti. Si tratta di rischi che, in caso di abuso, possono includere danni agli organi (in primis al fegato), cancro e arresto cardiaco. Un fatturato enorme, che corrisponde a 256 milioni di confezioni vendute – più di quattro a testa – prevalentemente in farmacia (l’83%), ma anche in parafarmacia e nei supermercati (questi ultimi canali pesano ognuno l’8% circa). Il parere degli esperti per scongiurare i rischi e usarli nel modo corretto, Questo sito utilizza i cookie, ci dai il permesso? veramente utili e, talvolta necessari, in determinate situazioni, sottolineando comunque i pericoli dei dosaggi troppo elevati o dei periodi di assunzione troppo lunghi e quella di tutti gli altri per i quali esistono spesso seri interrogativi circa l’efficacia, gli effetti collaterali, la purezza, gli inquinanti e, talvolta, la liceità. Tra i numerosi integratori alimentari disponibili in Italia una delle categorie con i più elevati numeri di vendita è quella degli integratori per la Integratori a tutti gli effetti sono gli “Alimenti adattati ad un intenso sforzo muscolare soprattutto per gli sportivi” (punto 8 dell’allegato 1). I farmaci invece possono essere messi in commercio solo quando, in linea con uno specifico iter sperimentale, ne sia stata dimostrata la sicurezza e l’efficacia nel curare una condizione patologica. Riccardo: Bene. Ben venga il prezzo. Sonidor risulta generalmente ben tollerato e non presenta effetti collaterali e controindicazioni. Possibili effetti collaterali. • Consolida (blackwort, bruisewort, slippery root, symphytum officinale): allevia la tosse, i dolori mestruali, i problemi di stomaco e il dolore al petto. L’idea che se un nutriente fa bene, allora più ne assumo meglio è, espone a un rischio, soprattutto in caso di ipersensibilità individuale. Tuttavia, l'uso eccessivo di questo prodotto potrebbe determinare l'insorgenza di reazioni avverse gastro-enteriche caratterizzate soprattutto da dolori allo stomaco, nausea, flatulenza, dolori addominali e pesantezza a … A dosaggi superiori o nelle persone sensibili, però, la somministrazione di caffeina può provocare diversi effetti negativi cardiovascolari e comportamentali. Alcuni effetti comuni associati alla supplementazione di cisteina sono considerati lievi se si raccomandano dosi ingerite. Ma i benefici scientificamente dimostrati di una dieta sana sono di gran lunga superiori a quelli che possiamo avere da qualsiasi integratore.”. Disturbi Digestivi. Gli integratori naturali sono dei preparati che si utilizzano in caso di carenze fisiologiche o patologiche di un particolare elemento. • Aconite (aconiti tuber, aconitum, angustifolium, monkshood, radix aconti, wolfsbane): ha il potere di ridurre le infiammazioni, i dolori articolari, la gotta. Tra i rischi: insufficienza renale, danni al fegato, nervi e convulsioni. I possibili effetti collaterali che derivano dall’assunzione di integratori di glutammina possono avere diverse cause, tra queste troviamo: gli ingredienti in esso contenuti; la presenza di eventuali problematiche, disturbi e malattie a carico di diversi organi e tessuti; L’effetto collaterale più comune di un’elevata assunzione di vitamina C riguarda i disturbi digestivi. Integratori per il Benessere. Possono considerarsi i discendenti degli antichi medicamenti, è risaputo, infatti, che l’uomo fin dall'antichità sfruttasse le proprietà di piante radici e frutti per averne dei benefici. Ma può provocare nausea, vomito, diarrea, tremori, battito cardiaco accelerato, confusione, convulsioni, ipotermia, coma. In Italia la scorsa primavera si sono osservati una ventina di casi di epatite in seguito all’assunzione di integratori contenenti curcuma. I sintomi includono ansia, … Ma da qui a dire che sono dannosi ce ne passa di acqua sotto i fiumi. Dopo di che il prodotto viene inserito nel Registro degli integratori alimentari, consultabile online. • Methylsynephrine (Oxilofrine, p-hydroxyephedrine, oxyephedrine, 4-HMP): perdita di peso, energetico, aiuta le performance atletiche. Effetti collaterali . Può interagire negativamente con alcuni farmaci per l’HIV. Rating. • Tossilaggine comune (Coughwort, farfarae folium leaf, foalswort, tussilago farfara): allevia tosse, mal di gola, laringiti, bronchiti, asma. Difficilmente con il cibo si riesce a raggiungere la quantità di nutrienti che si assume con gli integratori. Essi possono includere disturbi di stomaco, secchezza delle fauci, mal di testa , stanchezza , vertigini, confusione, disfunzioni sessuali, o sensibilità alla luce del sole. Significa che devi stare attento se hai già disturbi della coagulazione o stai assumendo farmaci che aumentano il rischio di sanguinamento. Integratore per la funzionalità della prostata a base di Serenoa Repens ad alto dosaggio, ... Aposer è dotato di grande tollerabilità e privo degli effetti collaterali segnalati nell'utilizzo degli alfa litici( ipotensione, ... assieme ad una panoramica dei loro benefici effetti a supporto dei disturbi urinari . Un`occasione o una furberia del marketing, Allerta alimentare: ritirati filetti di platessa dichiarati senza glutine e mozzarella di bufala contaminata da Salmonella, Ogm sulle etichette: in California i consumatori preferiscono non sapere. Gli effetti collaterali che potrebbero comparire assumendo un integratore di GABA sono pochi, lievi e transitori, come sonnolenza, lieve alterazione della frequenza cardiaca oppure comparsa di un leggero formicolio, prurito o solletico, comunque sensazioni che tipicamente durano non più di 20-40 minuti. Per eliminare queste manifestazioni e bloccare eventuali recidive, è possibile ricorrere ad integratori naturali privi di effetti collaterali come invece accade coi farmaci tradizionali. Sonidor risulta generalmente ben tollerato e non presenta effetti collaterali e controindicazioni. Di solito, l’eritritolo non ha effetti collaterali ed è ben tollerato in quantità adeguate. Integratori alimentari. È vero che i colossi farmaceutici hanno un potere enorme, ma gli integratori da questo punto di vista non sono molto diversi: non si raccolgono nell’orto della nonna ma sono prodotti da aziende farmaceutiche, più o meno grandi. Gli integratori alimentari dovrebbero essere assunti solamente sotto controllo medico.. In generale, gli integratori di zinco sono sicuri e ben tollerati. Qualcuno lo prende e ha gli stessi fastidi? Le porzioni di frutta e verdura consigliste per la popolazione italiano sono 5. Un comune integratore di ferro, per esempio, può contenerne 15 mg, pari a quello che troviamo in quasi un chilogrammo di carne magra: se lo assumiamo tutti i giorni per due settimane è come se assumessimo ogni giorno, per 14 giorni, il ferro contenuto in un chilo di carne. Tra gli effetti collaterali degli integratori ferrosi rientrano anche diversi altri disturbi di origine gastrointestinale, come diarrea, stitichezza, nausea, vomito, dolori addominali e colorazione nera delle feci. Ma nelle controindicazioni può provocare nausea, vomito, paralisi, problemi respiratori e cardiaci. Cancro . Grazie. Per questo motivo, in caso di dubbi e in presenza di patologie, disturbi o particolari condizioni (ad esempio, gravidanza e allattamento ), il consulto del medico risulta indispensabile. Assolutamente no. Effetti benefici e proprietà dell'r-ala: Sembra che l’integratore di R-ALA sia in grado anche di favorire le funzioni cerebrali: le persone che lo hanno provato sono concordi nell’affermare che aumenta il senso di consapevolezza. 2. • Chaparral (creosote, greasewood, larrea divaricata, larrea tridentata, larreastat): per la perdita di peso, antinfiammatorio, tratta raffreddori, infezioni, eruzioni cutanee, cancro. Gli integratori si acquistano come ricostituenti in un momento in cui ci si sente stanchi, per favorire la digestione, prevenire disturbi dell’apparato circolatorio o scheletrico, ripristinare la flora batterica intestinale alterata, regolare l’umore o contrastare l’insonnia.. Federsalus sostiene l’importanza di affidarsi ai consigli del medico o del farmacista anziché al fai-da-te

Sassuolo-inter Formazioni Ufficiali, Adattatore Usb Wireless Per Tv Panasonic, Paypal Checkout Sdk, Beth March Carattere, Ferrari Susa Graduatorie Docenti, Metodo Di Armonia E Composizione Musicale Pdf, Cavalieri Dell'apocalisse Marvel, Tesine Oss Già Pronte Gratis, Mercatini Di Natale Merano 2020, ,Sitemap